Converse

Partendo dal basket per prendersi tutto.

Converse fu fondato in America nel 1908 da Marquis M. Converse.

La scarpa più famosa creata fu la All Star Converse, e tuttora è la più venduta.
Fu ideata da Chuck Taylor, giocatore professionista di basket, e presentava una suola di gomma spessa ed una struttura in tela alla caviglia. La calzatura, però, non ebbe subito successo.

La fama arrivò quando lo stesso Chuck Taylor, innamoratosi del confort di queste sneakers, ne promosse le doti in tutto il paese ed in pochissimo tempo divenne la silhouette più usata dai cestisti.

Negli anni successivi dal mondo del basket si espanse nel campo della musica, del cinema e nel pubblico di massa, infatti furono indossate dal rivoluzionario Kurt Cobain, da Daniel Redcliffe, noto come Harry Potter e da Sylvester Stallone nel film Rocky Balboa.

Nel 2001 il brand si avviò verso il fallimento subito dopo la scelta, nel 1992, di spostare la produzione dagli Stati Uniti all'Asia, perdendo l'etichetta Made in USA e generando la vendita di numerosi cloni e imitazioni.
Fu salvata nel 2003 grazie all'acquisizione da parte di Nike per 305 milioni di dollari.